Processo escort, Tarantini condannato a 7 anni e 10 mesi. Sedici mesi alla Began

Bari, 13 nov. (LaPresse) - Giampaolo Tarantini è stato condannato a 7 anni e dieci mesi per il reato di favoreggiamento della prostituzione. E' quanto emerge dalla sentenza del processo escort a Bari. Sedici mesi la pena per Sabina Berganovic, cioè Sabina Began, l'ape regina delle feste a Palazzo Grazioli. La donna e Tarantini sono tra gli imputati del processo escort a Bari, accusati a vario titolo di associazione a delinquere e prostituzione.

Tre anni e sei mesi a Massimiliano Verdoscia, due anni e sei mesi a Pierluigi Faraone. Assolti invece Letizia Filippi, Francesca Lana e Claudio Tarantini, fratello di Gianpaolo. Inesistente l'associazione a delinquere. La sentenza dei giudici del tribunale di Bari è arrivata dopo alcune ore di camera di consiglio. Il processo, che riguarda i presunti festini nelle residenze di Berlusconi tra il 2008 e il 2009, era partito più di un anno fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata