Prete 'esorcista' arrestato per violenza sessuale a Palermo
Le indagini dopo la denuncia di 2 minorenni, coinvolto un militare

La polizia di Palermo ha arrestato padre Salvatore Anello, sacerdote molto conosciuto nel capoluogo sicialiano come guaritore ed 'esorcista'. L'accusa per lui è di violenza sessuale. Oltre al prete è stato arrestato anche Salvatore Muratore, ufficiale dell'esercito italiano.

Le indagini sono partite in seguito alla denuncia di due ragazze minorenni e della madre che hanno raccontato di aver subito violenza sessuale da parte del militare. L'uomo, che faceva parte di un gruppo di preghiera, si era spacciato, insieme con il prete come guaritore ed esorcista: mentre il primo costringeva le donne ad avere rapporti sessuali in quelle che il militare definiva "preghiere di liberazione", il secondo celebrando 'preghiere di guarigione' ha abusato di quattro donne, tra cui una minore di 12 anni, palpeggiandole nelle parti intime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata