Presunti legami con l'Isis, fermato dalla Digos un migrante a Pozzallo

Ragusa, 14 dic. (LaPresse) - E' stato fermato dalla Digos di Ragusa un migrante ospitato a Pozzallo che sarebbe accusato di essere un militante dell'Isis. Dalle indagini della squadra guidata da Vinzy Siracusano insieme alla polizia postale di Catania sarebbero emersi sul cellulare dell'uomo, arrivato in Sicilia qualche giorno fa, delle immagini che proverebbero i suoi legami con l'organizzazione terroristica. Processato per direttissima, è in corso l'udienza davanti al gip di Ragusa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata