Premio 'Napoli c'è', de Magistris: Essere sindaco è privilegio più grande

Napoli, 24 nov. (LaPresse) - "Le auguro di ricostruire questa città. Lei ha buon sangue e buon sangue non mente". Così l'avvocato Gerardo Marotta ha salutato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris che gli consegnava il premio 'Napoli c'è' al Teatro San Carlo. Il sindaco ha preso spunto da una domanda del conduttore Gino Rivieccio per commentare brevemente il suo ultimo mese, trascorso tra le sofferenze della sospensione per la legge Severino e la gioia del reintegro in carica ottenuto grazie a una ordinanza del Tar. "Dalla mia vicenda - ha detto - ho percepito l'umanità della gente di Napoli. Sono onorato di aver premiato Marotta, uomo dal cuore rivoluzionario, che ci fa comprendere quanto sia radicata la cultura nella nostra città. Fare il sindaco di Napoli è il privilegio più grande per un napoletano e il loro affetto è stato per me la linfa più grande a non mollare mai. Ringrazio Bianco e L'Espresso napoletano, capace sempre di una giusta critica, mai disfattista".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata