Prato, scoperta importazione illegale di medicinali cinesi: 2 denunce

Prato, 3 apr. (LaPresse) - Un traffico di medicinali illegalmente importanti e destinati al mercato della comunità cinese è stato scoperto dai Nas a Prato. L'indagine, partita da una segnalazione della dogana belga, ha portato alla denunciato di due cinesi, destinatari delle spedizioni, per illecita importazione di farmaci ed esercizio abusivo della professione di farmacista, nonché al sequestro di tre plichi contenenti un totale di 1.600 confezioni di farmaci (antinfiammatori, antidolorifici, per la disfunzione erettile e pediatrici) con etichettatura in cinese o completamente anonimi e privi di autorizzazione per l'immissione in commercio, per un valore di 15mila euro. I particolari dell'operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso il comando provinciale carabinieri di Prato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata