Potenza, vigile urbano ucciso sulla porta di casa a Barile
Alla base dell'agguato potrebbero esserci motivi personali

Un vigile urbano di 57 anni, Remo Giuliano, è stato ucciso attorno alle 11 di questa mattina mentre usciva dalla sua abitazione a Barile, nel Potentino. Il killer lo ha freddato con diversi colpi di arma da fuoco. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Potenza e di Melfi. Ancora da chiarire il movente dell'agguato e l'identità di chi ha sparato.

Stando ai primi accertamenti dei carabinieri, è verosimile che alla base dell'agguato ci siano motivazioni di carattere personale. Il killer avrebbe bussato alla porta di casa del vigile urbano e lo avrebbe ucciso a sangue freddo a colpi di pistola. Sul posto è presente il Sostituto Procuratore della Repubblica di Potenza, Vincenzo Savoia, che coordina le indagini. I militari al momento stanno interrogando alcuni testimoni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata