Ponte dell'Immacolata tra pioggia e neve: le previsioni per l'8 e il 9 dicembre
Scendono anche le temperature

Le previsione dell'Aeronautica militare per oggi, venerdì 8 dicembre

Al Nord molto nuvoloso o coperto sulle regioni centro-orientali, levante ligure, Valle d'Aosta e aree montuose del Piemonte, con precipitazioni da locali a sparse specie su Liguria orientale, Friuli Venezia Giulia e pianure del Veneto fino alle coste, con la possibilità anche di qualche rovescio o temporale. Neve sulle aree alpine oltre gli 800/1000 metri. Nel pomeriggio qualche pioggia o rovescio si potrà avere anche sull'Emilia Romagna; schiarite alternate ad annuvolamenti sul resto di Piemonte e Liguria; in serata ancora nubi sulle aree confinali alpine con neve sopra i 5-800 metri e qualche isolato rovescio o temporale fra Veneto e Romagna e sul Friuli Venezia Giulia, mentre schiarite sempre più ampie interesseranno il resto del Nord. Foschie e qualche banco di nebbia nelle aree di pianura in graduale dissolvimento.

Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso su regioni tirreniche, Umbria e aree interne delle regioni adriatiche, con locali piogge e rovesci, più intensi e abbondanti sulla parte settentrionale della Toscana; velato sul resto del settore. Dal pomeriggio graduale intensificazione di nubi e fenomeni che potranno interessare anche le restanti aree adriatiche; in serata possibilità di qualche temporale un po' più consistente, specie sul Lazio. Foschie e qualche banco di nebbia nelle vallate e lungo i litorali, in dissolvimento.

Sud e Sicilia: addensamenti di nubi basse compatte su Campania, aree interne del Molise, Basilicata e Calabria tirreniche, con qualche piovasco dal tardo mattino sulla Campania, in estensione serale al resto del settore tirrenico peninsulare. Generalmente da velato sul resto del settore a poco nuvoloso sulla Sicilia, con nubi in aumento dalla nottata; locali foschie e qualche banco di nebbia nelle vallate interne e pianure del Salento, in graduale dissolvimento.

Temperature: massime in calo su aree prealpine, Trentino-Alto Adige, Val padana centrale; senza variazioni di rilievo su isole maggiori, Salento e bassa Calabria. In rialzo sul resto del Paese, più deciso sulla Toscana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata