Pompei, rubato un affresco. Soprintendente: Mancano vigilanti

Pompei (Napoli), 18 mar. (LaPresse) - Un affresco è scomparso dagli scavi archeologici di Pompei. Si tratta una porzione di circa 20 centimetri di una immagine raffigurante Artermide e Apollo che si trovava nella domus di Nettuno. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti l'affresco è stato asportato con uno scalpello. Il furto è stato scoperto il 12 marzo, ma la notizia è stata divulgata solo oggi per non compromettere le indagini.

"Il problema - spiega il soprintendente Massimo Osanna - sono le risorse umane. La vidsorveglianza c'è ma mancano i custodi. Se un turista scavalca una recinzione e si introduce direttamente in un'area dove non è più visibile dal custode la cosa può avvenire. Il problema adesso è cercare di risolvere il caso. siamo molto fiduciosi nelle forze dell'ordine".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata