Pompei, colto in flagrante mentre ruba in un'abitazione

Napoli, 5 set. (LaPresse) - Si è introdotto in un appartamento, in quel momento vuoto, a Pompei, in provincia di Napoli, rubandovi oggetti in oro e preziosi. Ad accorgersene sono stati gli agenti delle volanti del commissariato di Pompei che hanno sorpreso il 29enne mentre scavalcava il cancello di un'abitazione.

L'uomo è stato bloccato dai poliziotti che hanno proceduto ad un controllo. Indosso, oltre ad un coltello e degli arnesi atti allo scasso, gli agenti hanno rinvenuto degli oggetti in oro.

Con l'aiuto di una pattuglia dei carabinieri, è stato effettuato un sopralluogo intorno al cancello dove era stato notato l'uomo: così hanno notato che la finestra di un'abitazione era stata scardinata ed aperta. All'interno, l'appartamento era stato messo a soqquadro. Contattati i parenti dei proprietari, l'intera refurtiva è risultata essere stata rubata proprio da quell'abitazione.

Arrestato dai poliziotti è stato giudicato, stamane, con rito per direttissima e rimesso in libertà, così come disposto dall'autorità giudiziaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata