Pomeriggio 5, su caso Pordenone parla il padre: Dolore più forte di tutto

Milano, 2 ott. (LaPresse) - A 'Pomeriggio Cinque' si torna a parlare dell'omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, uccisi a colpi di pistola lo scorso 17 marzo fuori da una palestra di Pordenone. "Non so come mi sento, se triste, rincuorato o amareggiato - dice alle telecamere di Barbara d'Urso il padre di Trifone, arrivato in Tribunale insieme alla mamma e al fratello del militare per mettere a disposizione degli inquirenti le loro indagini difensive - Non so cosa provo perchè il dolore è talmente forte da rendere tutto il superfluo. Non sappiamo se è stato Ruotolo - conclude l'uomo - le indagini sono ancora in corso". Giosué Ruotolo al momento è l'unico indagato per l'omicidio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata