Pomeriggio 5, parla autista accoltellato: quarto in una settimana a Roma

Milano, 6 ott. (LaPresse) - Sono salite a quattro le aggressioni a conducenti d'autobus, avvenute a Roma in una sola settimana. "Subiamo spesso sia aggressioni fisiche che verbali - ha commentato una delle vittime, intervistata dalle telecamere di 'Pomeriggio Cinque' - e solo perché avevo chiesto di lasciar stare le porte". Un altro autista ha raccontato di essere stato aggredito da dieci persone, che lo hanno preso a calci e pugni. "Erano circa le 21, e il malvivente, seduto nelle ultime file, è venuto verso il sedile di guida - racconta Alessandro, l'ultima vittima, aggredito a coltellate - poi mi ha detto che avevo un bel telefonino e mi ha aggredito con un coltello. Per fortuna sono riuscito a difendermi in qualche modo, ho spinto il bottone di sicurezza ed è partito l'allarme. Lui però è riuscito a scappare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata