Pomeriggio 5, lettera di Olindo dal carcere: Mi hanno estorto confessione

Milano, 16 dic. (LaPresse) - Barbara d'Urso, durante la puntata di Pomeriggio 5, mostra una lettera scritta da Olindo Romano, attualmente in carcere con l'accusa di aver compiuto, con la moglie Rosa Bazzi, la strage di Erba. In studio c'è Matteo Pandini, giornalista di Libero, che ha ricevuto la lettera direttamente da Olindo: nella lettera l'uomo sostiene che la sua confessione gli sia stata estorta da un carabiniere. Olindo nel documento mostrato da Barbara parla di "manipolazione, trappola psicologica". "Gli avvocati sostengono che per Olindo, prima di arrivare alla confessione, ci sia stato un lungo percorso di dichiarazioni incoerenti - spiega Pandini - e che solo dopo abbia confessato tutto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata