Pomeriggio 5, detective convinto che resti siano di Ylenia Carrisi

Milano, 20 nov. (LaPresse) - "Siamo propensi a credere che i resti trovati siano di Ylenia. La donna, alla sua morte, poteva avere tra i 25 e i 30 anni". Lo ha rivelato Dennis Haley, esperto americano di 'cold case', ovvero casi irrisolti, sul caso di Ylenia Carrisi, in videocollegamento con 'Pomeriggio Cinque' di Barbara d'Urso. La donna, figlia di Al Bano e Romina, scomparve a New Orleans nel 1994. "Mi aspetto di avere una risposta dalla scientifica già settimana prossima. Ma tante cose fanno pensare già ora che quelli ritrovati possano essere i resti di Ylenia", ha sottolineato il detective.

Da qualche settimana pare esserci una svolta nel suo caso: Ylenia potrebbe essere stata uccisa da Keith Jesperson, un camionista e serial killer, che ha confessato l'omicidio di altre 160 donne. Tra queste potrebbe esserci Ylenia, che ai tempi si faceva chiamare Susanne. "Potremmo avere una risposta tra circa un mese, quando avremo i risultati del Dna", ha spiegato intanto Giampaolo Pioli, corrispondete de 'Il Giorno', in collegamento da New York.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata