Pomeriggio 5, delitto Ancona: per gip è stata un'esecuzione

Milano, 12 nov. (LaPresse) - "Ho visto fumo e ho fatto fuoco di copertura. Ho avuto paura non ho capito più niente. Ho sentito la mia ragazza dire spara, spara. E ho sparato a caso". Queste le parole che Antonio Tagliata avrebbe detto durante l'interrogatorio di garanzia. Le riporta 'Pomeriggio 5', che torna ad occuparsi del delitto di Ancona, dove il 18enne ha ucciso la mamma della fidanzata 15enne Roberta Pierini, e ferito il padre della giovane Fabio Giacconi, sotto ufficiale dell'aeronautica, che ora si trova in coma irreversibile in ospedale ad Ancona.

Nell'ordinanza di fermo, di cui parla l'inviata di 'Pomeriggio 5', il gip Antonella Marrone parlerebbe di una vera esecuzione. Antonio Tagliata infatti avrebbe colpito tre volte la madre della giovane. Sarebbe stato il terzo colpo, dall'alto verso il basso, ad ucciderla. Tutto mentre il padre correva fuori al balcone. Il 18enne lo avrebbe seguito, secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, per poi sparargli alla nuca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata