Pomeriggio 5, caso Loris: Ora Veronica ricorda come è morto

Milano, 20 nov. (LaPresse) - Rinviata al 3 dicembre l'udienza preliminare del processo che farà chiarezza sulla morte del piccolo Loris. Ne parla a Pomeriggio 5 di Barbara d'Urso Francesco Villa Ardita, legale di Veronica Panarello, madre del piccolo Loris. "Non è che Veronica Panarello abbia rimosso - spiega -, assolutamente. Ma quello che lei racconta di aver rappresentato nei mesi passati è quello che lei crede di aver vissuto. Poi, dopo il mese di agosto, quando è andata al cimitero, ha avuto dei ricordi di lei con qualcosa in mano, che poteva essere lo zainetto, e ha cominciato a rielaborare. Da quel momento in poi ha voluto e potuto raccontare meglio. Non era una versione falsa, ma era ciò che lei ricordava".

Su Canale 5 trasmesse anche le immagini di Veronica Panarello, che assieme agli inquirenti, venerdì, si aggira tra le stanza di casa per ricostruire la vicenda. La donna è ripresa mentre apre i mobili del soggiorno, sposta la tenda d'organza e va fino alla finestra: "Ho posato l'aspirapolvere, e ho preso una tovaglia, l'ho messa in tavola e nel frattempo parlavo con Loris. Avevo i portabicchieri, ho preso le posate, ho preso i piatti di plastica e poi ho chiuso lo sportello. Mi ha guardato e mi ha detto 'il papà?'. E poi ha detto: 'Non glielo dire che sono a casa perchè sa che devo andare a scuola'".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata