Pomeriggio 5, caso Ardita: riflettori sui movimenti bancari

Milano, 19 ott. (LaPresse) - A 'Pomeriggio Cinque' si parla delle ultime novità nelle indagini sull'omicidio di Eligia Ardita, l'infermiera uccisa il 19 gennaio, all'ottavo mese di gravidanza, dal marito Christian Leonardi, reo confesso. Secondo quanto sostiene Agatino Ardita, padre di Eligia, infatti, Leonardi il giorno del funerale della moglie si sarebbe recato in banca per versare 27mila euro. Una somma di cui non sarebbe chiara la provenienza. Due mesi dopo, poi, sempre secondo Agatino Ardita, Leonardi avrebbe fatto un versamento di 10mila euro al suo avvocato, Aldo Scuderi.

"Dato che il motivo del versamento di 10mila euro ad Aldo Scuderi sarebbe la restituzione di un prestito - spiega a Pomeriggio Cinque il papà della vittima abbiamo chiesto agli inquirenti di accertare quando e perchè l'avvocato avrebbe prestato a Christian una simile somma". "Riguardo ai 27mila euro invece - interviene Pierpaolo Lonardi, fratello di Christian - potrebbero essere il risultato della colletta che hanno fatto familiari e amici per pagare il funerale di Eligia: io però dell'ammontare esatto della cifra non ero a conoscenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata