Pomeriggio 5, caso Ardita: la confessione del marito Christian

Milano, 29 set. (LaPresse) - "Non sopportavo più le sue urla. Le ho messo una mano sulla bocca e l'ho spinta contro il muro. Volevo che stesse zitta". Comincia così la confessione di Christian, il marito di Eligia, letta in diretta a 'Pomeriggio Cinque'. L'uomo ha confessato nei giorni scorsi l'omicidio della moglie Eligia, incinta di otto mesi. "Ho cercato di vivere una vita normale, ma la pressione della stampa mi ha convinto che era meglio confessare" ha spiegato Christian agli inquirenti. "Christian non si può definire una persona, dopo quello che ha fatto - dice Grazia Ardita, la mamma di Eligia, in collegamento con Barbara d'urso - perchè le persone hanno un'anima". Alle parole di Grazia fanno eco quelle di Fabrizio, zio della donna uccisa. "Christian non è un uomo, è un mostro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata