Pomeriggio5, sorella ferito a Parigi: Ha visto morte in faccia

Torino, 14 nov. (LaPresse) - "Mio fratello era al concerto" al Bataclan "insieme alla sua amica Laura. Erano a due metri dagli attentatori. Hanno visto la morte in faccia". Lo racconta a 'Pomeriggio 5' Federica, sorella di Massimiliano, uno degli italiani rimasti feriti nell'attentato a Parigi, che ora si trova in ospedale. Le sue condizioni non sono gravi. Laura, la ragazza che era con lui, è stata operata: i medici le hanno estratto una pallottola dalla spalla destra.

Il racconto di Federica aq Barbara D'Urso è drammatico: "Mio fratello e la sua amica hanno visto gli attentatori in faccia, erano a volto scoperto. Si trovavano a due metri da loro. Mentre sparavano a destra loro strisciavano a sinistra, scavalcando i morti, per scappare. Laura si è rifugiata sopra il tetto del locale, mio fratello al primo piano, dove si chiuso in un ufficio insieme al altre 40 persone. Li hanno salvato le teste di cuoio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata