Poliziotto morto a Napoli, il tributo dei colleghi sotto casa. Lo strazio della moglie e dei figli

Il commovente video girato dai familiari stessi è stato ripostato da decine di migliaia di utenti

 Una carovana di decine di volanti che a lampeggianti accesi si fermano sotto casa di Pasquale Apicella, l'agente rimasto ucciso nella notte di domenica a Napoli mentre tentava di fermare una banda di rapinatori. In un video girato dai familiari del poliziotto lo strazio, le lacrime e la disperazione della moglie Giuliana Ghidotti e del figlio di 6 anni. Immagini di forte impatto emotivo. Il video, che non riprende mai i volti dei familiari ma solo la strada sottostante, sta commuovendo l'Italia intera e non solo. Postato su diversi profili social di associazioni della Polizia, è stato ripostato da migliaia di utenti e personalità del mondo della politica e dello spettacolo, arrivando fino oltreoceano.