Pizzarotti contro Raggi: M5S ora giustifica l'ingiustificabile
Il sindaco di Parma dice addio al movimento e attacca la dirigenza

"Se avessi nominato io uno con la tessera del Pd o un ex impiegato di Iren, non so cosa sarebbe successo. Noi siamo stati crocifissi per molto meno. Ora si giustifica l'ingiustificabile. Poi si dice colpa dei giornali, ma distinguiamo la realtà dei fatti". Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, sospeso dal M5S, va all'attacco di Virginia Raggi sulla vicenda Campidoglio. "Da quelli che volevano aprire il Parlamenrto, da quelli che volevano le telecamere dentro le aule, siamo diventati quelli delle stanze chiuse", accusa Pizzarotti, pronto a dire addio al movimento: "Da uomo libero non posso che uscire da questo M5S che non è quello che era quando è nato".

LEGGI ANCHE 'M5s, l'addio di Pizzarotti: Da uomo libero non posso che uscire da questo Movimento'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata