Pistoia, minorenni aggrediscono anziano e postano il video sui social
Durante un tentativo di furto gli hanno strappato di mano il bastone facendolo cadere. Cinque ragazzini coinvolti: il più piccolo ha 13 anni

Cinque giovanissimi rapinano un anziano facendolo cadere, poi fuggono e postano sui social il video del blitz. E' successo venerdì a Casalguidi (Pistoia), ma i giovani autori del crimine sono stati tutti individuati ieri. Si tratta di quattro adolescenti di età compresa tra i 14 e i 16 anni e uno non ancora 14enne, quindi non imputabile, che sono stati identificati in rapida successione, uno dopo l'altro.

Nel pomeriggio di ieri, la squadra mobile è venuta a conoscenza della pubblicazione di un video postato su Facebook attraverso il quale era stato documentato il tentativo di furto con strappo. Nel video si vede la preparazione dell'aggressione tra risa e schiamazzi. In particolare, uno dei ragazzi è andato incontro all'anziano e gli ha strappato di mano il bastone facendolo cadere. Subito dopo tutti i ragazzini sono fuggiti. Nel frattempo uno degli autori ha documentato la scena riprendendola con il cellulare per poi diffondere le immagini sui social.

Grazie alle riprese sono stati identificati sia la vittima del reato sia gli autori. Sequestrati i cellulari in uso a tre degli indagati e alcuni capi di abbigliamento indossati dagli stessi durante il furto. Trattandosi di minorenni, tutte le attività di indagine sono state svolte alla presenza dei genitori e la vicenda è al vaglio della Procura della Repubblica presso il Tribunali per i Minorenni di Firenze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata