Pistoia, direttore Poste dopo truffa sarebbe fuggito a Napoli
'Pomeriggio 5' ritorna sul caso del direttore del Pistoiese che dopo 17 anni è fuggito coi risparmi dei clienti

'Pomeriggio 5' ritorna sul caso del direttore delle Poste del Pistoiese che dopo 17 anni è fuggito coi risparmi dei clienti. Secondo quanto ricostruito dalle inviate del programma condotto da Barbara d'Urso, il direttore si sarebbe recato a Napoli, sua città di origine, ricevendo ospitalità dalla sorella.

Molti pensano che la notizia, fatta trapelare dall'avvocato, possa essere un diversivo e in tanti ritengono sia ancora in Toscana.

"Nel 2009 mi consigliò di investire 40mila euro in buoni fruttiferi postali. Un mese fa le Poste mi hanno detto che tutto era carta straccia, non c'era più nulla". Così Sergio Franchi, uno dei truffati, intervistato durante la trasmissione. "Mi fidavo, come si fidavano tutti" ha aggiunto l'uomo.

"Sembrava un impiegato gentile e invece ci fregava, io mi fidavo, gli avrei dato il portafogli. Quasi 100mila euro son spariti, siamo al verde, vecchie e malate", raccontano alcune anziani invalide nella testimonianza raccolta da 'Pomeriggio 5'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata