Piogge e nuvole: il meteo venerdì 13 e sabato 14 aprile
Ancora un weekend invernale

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di venerdì 13 aprile in Italia.

Nord: nella prima parte del giorno molto nuvoloso sulle regioni alpine e prealpine e sulla Liguria, con precipitazioni sparse ed isolati temporali. Locali nevicate sui rilievi alpini e prealpini al di sopra dei 1.500 metri; irregolarmente nuvoloso sul resto del settore. Dal pomeriggio tendenza a graduale diradamento della nuvolosità compatta e progressiva attenuazione dei fenomeni, ma aumento delle nubi alte e sottili. In serata non sono attese precipitazioni ma il cielo si presenterà coperto da estese velature su gran parte delle regioni.

Centro e Sardegna: nella prima parte del giorno locali addensamenti nuvolosi su Toscana, Umbria e Lazio, con possibilità di isolate piogge o rovesci; poco nuvoloso o velato sul resto del settore. Dal pomeriggio generale diradamento della nuvolosità sul versante tirrenico, mentre locali annuvolamenti persisteranno lungo la dorsale appenninica, alternanza tra schiarite ed addensamenti sulle regioni adriatiche. In serata aumento delle velature a partire dalla Sardegna e dalle regioni occidentali in estensione, poi, al resto del settore.

Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno o poco nuvoloso sul settore con temporanee velature nel corso del giorno.

Temperature: minime stazionarie sulla Sardegna, Sicilia e nord ovest, in diminuzione altrove; massime in lieve calo sulle aree costiere delle regioni adriatiche meridionali, in aumento altrove.

Venti: moderati meridionali sulle due isole maggiori, Liguria e regioni tirreniche centro-settentrionali; deboli orientali sulle regioni del basso Tirreno; deboli variabili sul resto del territorio; dal pomeriggio i venti si disporranno dai quadranti orientali ma con decisi rinforzi su liguria di ponente, Sardegna meridionale e Sicilia.

Mari: da mossi a molto mossi il mar Ligure, il Tirreno centro-meridionale, mare e canale di Sardegna e stretto di Sicilia; generalmente mosso lo Ionio; poco mossi i restanti mari.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata