Pinerolo, uccide la moglie: la accusava di spendere troppo
Il 64enne ha chiamato i carabinieri: "Venitemi a prendere"

Un uomo di 64 anni ha accoltellato in casa a Pinerolo, nel torinese, la moglie 52enne. La donna è morta. Sarebbe stato il 64enne stesso a chiamare poi i carabinieri confessando il delitto e dicendo: "Venitemi a prendere". I militari stanno intervenendo in stradale Poirino. 

L'uomo la accusava di spendere troppi soldi. L'omicidio è avvenuto in cucina; l'uomo ha colpito la moglie all'addome. La coppia, che ha un figlio, era sola in casa al momento dell'omicidio. L'uomo è disoccupato, come anche il figlio, mentre la vittima lavorava come signora delle pulizie.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata