Pescherecci di Mazara sequestrati in Libia: 21 a bordo, 14 italiani

Roma , 8 giu. (LaPresse) - Sono 21 le persone, fra cui 14 italiani, a bordo dei tre pescherecci di Mazara del Vallo (Trapani) che sono stati sequestrati ieri sera da motovedette libiche, mentre si trovavano in acque internazionali, e dirottati nel porto di Bengasi in Libia. Le imbarcazioni sono il 'Boccia', il 'Maestrale' e l''Antonino Sirrato'. A quanto si apprende da fonti della Farnesina, gli uomini a bordo dei pescherecci stanno bene. Sulla vicenda si è attivata la diplomazia italiana in Libia. Al caso stanno lavorando, per ottenere il pronto rilascio delle persone a bordo, il console italiano a Bengasi Guido De Sanctis e l'ambasciata italiana in Libia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata