Pesaro, ucciso il fratello di un pentito della 'ndrangheta

Marcello Bruzzese, fratello del pentito 'ndranghetista Girolamo, è stato ucciso a Pesaro, dove viveva sotto protezione. L'uomo, 51 anni, è stato freddato il giorno di Natale nella città marchigiana in una vera e propria esecuzione. Due killer dal volto coperto hanno sparato una trentina di colpi di pistola mentre parcheggiava nel garage sotto casa. La vittima viveva con la famiglia in un appartamento pagato dallo Stato, ma il suo indirizzo segreto è stato scoperto. Sono in corso le indagini. Bruzzese, nel 1995, scampò ad un agguato in cui morirono il padre e il cognato