Perugia, pusher in manette: era a capo dello spaccio nel folignate

Perugia, 12 nov. (LaPresse) - Operazione antidroga messa a segno dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Foligno, nell'ambito della specifica attività in atto da tempo e coordinata dal comando provinciale di Perugia. I carabinieri hanno tratto in arresto un pericoloso pluripregiudicato tunisino, 30enne, considerato punto di riferimento nel folignate per l'acquisto di sostanza stupefacente di tipo eroina.

Le indagini fin da subito si sono dimostrare difficili e complesse, visto che l'uomo cambiava continuamente domicilio, muovendosi spesso tra Italia e Tunisia e variando l'utenza telefonica e cellulare in uso. Ma gli investigatori, con una meticolosa attività, hanno ricostruito i legami affettivi, le frequentazioni e individuato l'ultimo domicilio del malfattore. Così sono intervenuti cogliendo il pluripregiudicato in flagranza mentre vendeva la droga ad alcuni giovani del luogo. Nella perquisizione domiciliare è stata trovata sostanza per un totale di circa venti grammi tra eroina e hashish.

L'uomo, portato in caserma, è stato arrestato e portato nel carcere di Spoleto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata