Perugia, padre uccide i due figli e si suicida
L'uomo ha accoltellato i bambini e si è poi gettato in un pozzo

 Tragedia familiare questa mattina a Castiglione del Lago, in provincia di Perugia. Un uomo avrebbe ucciso, accoltellandoli, i suoi due figli, un maschio di 8 anni e una femmina di 13. Poi si è suicidato gettandosi in un pozzo vicino a casa. A dare l'allarme è stata la mamma dei bambini intorno alle 11.30. Ha chiamato il 118 in forte stato di agitazione e ha riferito all'operatore che ha risposto al telefono che i suoi figli erano stati accoltellati dal padre. Sul posto oltre a mezzi del 118, come riferisce l'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia, anche i carabinieri di Città della Pieve. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due bambini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata