Perugia, morto alle 6.45 l'ex calciatore Carmelo Imbriani

Perugia, 15 feb. (LaPresse) - E' morto alle 6.45 l'ex calciatore del Napoli, Carmelo Imbriani in conseguenza di una grave leucemia. Al suo fianco la moglie Valeria, il fratello Giampaolo ed i genitori. Lo rende noto il portavoce dell'azienda ospedaliera di Perugia, Imbriani era ricoverato all'ospedale di Santa Maria Misericordia. "Imbriani non era più cosciente, ed il quadro clinico era complesso e delicato" spiega a LaPresse il professor Brunello Falini, direttore della clinica di ematologia che ha avuto in cura Imbriani. Il decesso è avvenuto per un deterioramento del quadro clinico complessivo, cui si è aggiunta una pressione molto bassa. Il primo ad essere avvertito è stato il professor Stelvio Ballanti. In segno di lutto è stato annullato il carnevale presso il residence Chianelli, struttura a fianco del nosocomio, dove sono ricoverati i genitori di Imbriani. Carmelo Imbriani aveva compiuto 37 anni lo scorso febbraio, nato a Benevento esordì nel Napoli tra 1993 e 1996, poi una carriera passata tra Pistoiese, Casarano, Genoa, Cosenza, Benevento, Salernitana, Foggia e Catanzaro. Nel 2009 inizia la carriera da allenatore nella sua città con gli allievi nazionali, prima di passare alla prima squadra del Benevento nella scorsa stagione. Ad ottobre i primi sintomi del male, che velocissimamente l'ha portato alla morte di questa mattina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata