Perquisizioni polizia tra militanti Veneto Fronte Skinheads

Reggio Emilia, 16 dic. (LaPresse) - La polizia di Reggio Emilia sta effettuando sei perquisizioni personali e locali nei confronti di militanti e simpatizzanti dell'associazione Veneto Fronte Skinheads residenti nelle province di Reggio Emilia, Mantova e Verona. Le indagini condotte dalla Digos, in collaborazione con le questure di Mantova e Verona, hanno riguardato i fatti relativi all'iniziativa rivendicata dall'associazione Veneto Fronte Skinheads riguardante l'affissione, avvenuta a Reggio Emilia lo scorso 25 novembre, di sagome di cartone rappresentanti la forma di un uomo dipinto con i colori della bandiera nazionale e di volantini formato necrologio riportanti le scritte 'Falsa carità sociale: business criminale- Vfs' e 'Ius soli e immigrazione: avete ucciso la nazione Vfs', collocate davanti alla locale sede della Caritas e alle sedi del Partito democratico di Reggio Emilia e di Correggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata