Perito: Vantaggiato è persona bipolare

Torino, 23 giu. (LaPresse) - "E' un soggetto difficile e complicato, quindi è ancora presto per fare un quadro preciso di Vantaggiato, ma in base a quanto esaminato finora, si può affermare che può far parte di quelle persone che soffrono di disturbi bipolari". Lo rende noto a LaPresse il criminologo Francesco Bruno, che è stato nominato perito della difesa di Giovanni Vantaggiato, che il 19 maggio fece esplodere una bomba davanti alla scuola 'Morvillo-Falcone di Brindisi, dove morì la 16enne Melissa Bassi.

"Il quel momento è cone se fosse stato preso da follia che non poteva controllare - spiega ancora il criminologo, che da questa mattina ha in mano il test di valutazione del profilo psichiatrico dell'uomo - I soggetti bipolari soffrono di momenti di depressione che si alternano ad altri di rabbia e aggressività. Tutto ciò riduce l'ipotesi di intento terroristico. Sembra infatti sempre più certo che Vantaggiato ha agito da solo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata