Pavia e Cremona, nelle scuole 38 ragazzi attaccati con lo spray al peperoncino: nessuno è grave

Solo tre sono in codice giallo

A due giorni dall'emergenza di Corinaldo, lo spray al peperoncino torna protagonista della cronaca ai danni dei ragazzi più giovani. Nella giornata di lunedì 10 dicembre due casi in due differenti scuole.

Pavia. La prima è maxiemergenza nell'Istituto tecnico industriale G. Cardano di Pavia. Nella scuola di via Verdi, 33 ragazzi sono stati soccorsi. Ventisei di loro sono stati portati all'ospedale San Matteo di Pavia, 23 in codice verde e 3 in codice giallo, ma non gravi. Altre sette persone, in codice verde, sono state portate all'ospedale di Voghera.

Cremonese. Il secondo caso, molto simile è registrato nell'istituto tecnico di Soncino, in provincia di Cremona, dove sono stati segnalati sintomi da intossicazione. Cinque ragazzi sono stati portati in Pronto soccorso, con codice verde. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata