Parma, riciclaggio all'estero auto di lusso: 12 arresti, 106 denunce

Parma, 25 ott. (LaPresse) - Dodici persone arrestate e 106 denunciate in stato di libertà per associazione per delinquere, finalizzata al riciclaggio all'estero di veicoli di alta gamma e numerosi reati di falso. E' il bilancio di un'operazione portata a termine dalla polizia a Parma. Le indagini sono partite dall'analisi delle denunce di furto di veicoli di alto valore commerciale che si erano registrate in città e nelle province limitrofe negli ultimi tempi e sono state possibili grazie alla collaborazione di altre forze di polizia comunitarie, con il coordinamento della Agenzia Europol dell'Unione Europea. Durante l'operazione sono stati individuati 64 veicoli e 38 sono stati sequestrati. Il valore dei veicoli riciclati è stimato in circa 2 milioni di euro.

Gli investigatori hanno accertato che il gruppo criminale riciclava il veicolo ceduto illecitamente, dietro congruo compenso, da soggetti che ne avevano la disponibilità in forza di un contratto di locazione e che, successivamente, ne simulavano il furto predisponendone la falsa documentazione. Il veicolo veniva poi rapidamente trasferito all'estero dove, soggetti in quei paesi residenti, provvedevano all'immediata immatricolazione in quello Stato ed ai successivi passaggi di proprietà o alla seconda immatricolazione in altro Stato, al fine di renderne impossibile il rintraccio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata