Parma, gdf sequestra 16 milioni di botti illegali

Parma, 29 dic. (LaPresse) - Nel corso di controlli, i militari delle fiamme gialle di Parma all'interno di due esercizi commerciali siti nel centro città, gestiti da soggetti di nazionalità cinese, hanno rinvenuto e sequestrato 847 confezioni di giochi pirotecnici con le etichette della certificazione di qualità contraffatte e alterate nonché 27.250 luci natalizie.

Dopo un perquisizione presso i punti di distribuzione dei prodotti sono stati sequestrati quasi 16 milioni (15.783.463) di confezioni di giochi pirotecnici - pari a circa 23mila kg di polvere pirica - già pronti ad essere immessi in commercio nel mercato legale italiano ed europeo, sebbene privi dei requisiti minimali di sicurezza e di conformità, con notevoli rischi per l'incolumità di coloro che avrebbero utilizzato tali prodotti.

Il sistema per ingannare il consumatore è stato scoperto dai finanzieri che hanno riscontrato varie anomalie sulle etichette: su di esse, infatti, era stato apposto un marchio 'CE' che non era riferito al marchio comunitario europeo bensì a 'China Export'. Per rendere ancora particolare la frode, è stato inserito sull'etichetta un codice numerico simile a quello previsto dalla normativa comunitaria per i prodotti esplodenti e che indica, solitamente, l'Organismo deputato al rilascio della certificazione di conformità.

Il titolare dell'azienda è stato deferito all'autorità giudiziaria per i reati di frode nell'esercizio del commercio, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata