Parla il senegalese ferito a Napoli: "Potrebbe essere razzismo"
"Non ho mai avuto problemi con gli italiani. Credo però che sia stato un episodio legato al razzismo". L'ambulante senegalese ferito a una gamba con un colpo di pistola vicino alla stazione Centrale di Napoli, racconta quello che è successo. "Stavo parlando con i miei amici quando si sono avvicinati in due e mi hanno sparato senza dire una parola. Indossavno i caschi. Poi sono subito scappati", racconta l'uomo sottoposto a un intervento chirurgico per l'estrazione del proiettile.