Papa: Uno scandalo la disparità di retribuzione tra uomo e donna

Città del Vaticano, 29 apr. (LaPresse)- "La disparità di retribuzione tra uomo e donna è uno scandalo. Serve uguale retribuzione per uguale lavoro" Così Papa Francesco durante l'udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro. Bergoglio si chiede: Perché si dà per scontato che le donne devono essere pagate di meno"? Secondo Bergoglio "il Vangelo ha sconfitto la cultura del ripudio abituale, quando un marito poteva imporre il divorzio anche con i motivi più pretestuosi e umilianti". "Dobbiamo difendere le donne!", ha commentato Francesco tra la folla che lo applaudiva.

DIFENDERE LE DONNE. Oggi, , ha sottolineato il Pontefice, sempre più persone, "sempre più giovani" "hanno poca fiducia nel matrimonio e nella famiglia". "Non è vero che ciò accade per l'emancipazione della donna: è un'ingiuria, è una forma di maschilismo che vuole dominare la donna". Bergoglio continua la sua catechesi sulla famiglia e dice ancora: "Così facciamo la brutta figura che ha fatto Adamo che ha dato la colpa a Eva. Povera donna".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata