Papa: Superare fascino relativismo

Roma, 11 dic. (LaPresse) - "Superate i limiti dell'individualismo, della chiusura in se stessi, il fascino del relativismo, per cui si considera lecito ogni comportamento, l'attrazione che esercitano forme di sentimento religioso che sfruttano i bisogni e le aspirazioni più profonde dell'animo umano, proponendo prospettive di appagamento facili, ma illusorie". Lo ha detto Papa Benedetto XVI, pronunciando l'omelia della messa celebrata nella parrocchia di Santa Maria delle Grazie a Casal Boccone, nella periferia romana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata