Papa: Stupro gravissima offesa dignità donna,conseguenze anche sociali

Città del Vaticano (Vaticano), 12 gen. (LaPresse) - Lo stupro "è una gravissima offesa alla dignità della donna, che non solo viene violata nell'intimità del suo corpo, ma pure nella sua anima, con un trauma che difficilmente potrà essere cancellato e le cui conseguenze sono anche di carattere sociale. Purtroppo, si verifica che anche laddove non c'è guerra troppe donne ancor oggi soffrono violenza nei loro confronti". Così Papa Francesco ricevendo in udienza in Vaticano i membri del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede per i tradizionali auguri per il nuovo anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata