Papa: Scandalo andare in Chiesa e poi odiare e sparlare, meglio atei

Roma, 2 gen. (LaPresse) - Papa Francesco, partendo dal "discorso della Montagna" prende le distanze da "quelle persone che vanno in chiesa, magari stanno tutto il giorno in Chiesa, e poi vivono odiando gli altri e parlando male della gente". "Questo - ha ammonito - è uno scandalo: meglio che non vadano in chiesa. Meglio vivere come ateo anziché dare una contro-testimonianza dell'essere cristiani". "Pregare - ha poi sottolineato il Santo Padre - non è parlare a Dio come un pappagallo, scusatemi: no!".

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata