Papa: Santa Sede avvia nuove forme cooperazione giudiziaria internazionale

Milano, 15 feb. (LaPresse) - "La Santa Sede è fermamente intenzionata a proseguire nel cammino intrapreso, non solo sul piano delle riforme legislative, che hanno contribuito ad un sostanziale consolidamento del sistema, ma anche avviando nuove forme di cooperazione giudiziaria sia a livello di organi inquirenti che di organi investigativi, nelle forme previste dalle norme e dalla prassi internazionale". Così Papa Francesco all'inaugurazione del 91esimo anno giudiziario del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano. "In questo campo si è distinto anche il Corpo della Gendarmeria per la sua attività investigativa a supporto dell'Ufficio del Promotore di Giustizia", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata