Papa: Paolo VI scrutava i segni del tempo

Città del Vaticano (Vaticano), 19 ott. (LaPresse) - "In questo giorno della beatificazione di Papa Paolo VI mi ritornano alla mente le sue parole, con le quali istituiva il Sinodo dei vescovi: 'scrutando attentamente i segni dei tempi, cerchiamo di adattare le vie e i metodi... alle accresciute necessità dei nostri giorni e alle mutate condizioni della società'". Così Papa Francesco durante l'omelia in piazza San Pietro dopo la beatificazione di Paolo VI.

"Nei confronti di questo grande Papa, di questo coraggioso cristiano, di questo instancabile apostolo, davanti a Dio oggi non possiamo che dire una parola tanto semplice quanto sincera ed importante: grazie. Grazie nostro caro e amato Papa Paolo VI. Grazie per la tua umile e profetica testimonianza di amore a Cristo e alla sua Chiesa" ha proseguito Bergoglio sottolineando la forza di questo Papa che "mentre si profilava una società secolarizzata e ostile, ha saputo condurre con saggezza lungimirante, e talvolta in solitudine, il timone della barca di Pietro senza perdere mai la gioia e la fiducia nel Signore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata