Papa: Non sacrificare donna su altare consumismo

Milano, 1 gen. (LaPresse) - "Quante volte il corpo della donna viene sacrificato sugli altari profani della pubblicità, del guadagno, della pornografia, sfruttato come superficie da usare. Va liberato dal consumismo, va rispettato e onorato; è la carne più nobile del mondo, ha concepito e dato alla luce l'Amore che ci ha salvati! Oggi pure la maternità viene umiliata, perché l'unica crescita che interessa è quella economica". Lo ha detto Papa Francesco nel corso dell'omelia della messa in San Pietro nella solennità di Maria Santissima Madre di Dio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata