Papa: Non c'è futuro senza propositi di pace

Città del Vaticano, 4 gen. (LaPresse) - "Non c'è futuro senza propositi e progetti di pace". Lo ha detto Papa Francesco prima della preghiera dell'Angelus in piazza San Pietro. "Penso ai conflitti che insanguinano ancora troppe regioni del Pianeta - ha aggiunto il pontefice - alle tensioni nelle famiglie e nelle comunità,culturale, etnica e religiosa. Dobbiamo convincerci, nonostante ogni contraria apparenza, che la concordia è sempre possibile, ad ogni livello e in ogni situazione".

"Agli albori di un nuovo anno - ha detto ancora Papa Francesco - tutti noi siamo chiamati a riaccendere nel cuore un impulso di speranza, che deve tradursi in concrete opere di pace, di riconciliazione e di fraternità. Ciascuno, nel proprio ruolo e nelle proprie responsabilità, può compiere gesti di fraternità nei confronti del prossimo, specialmente di coloro che sono provati da tensioni familiari o da dissidi di vario genere. Questi piccoli gesti hanno tanto valore: possono essere semi che danno speranza, possono aprire strade e prospettive di pace".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata