Papa: No ai pregiudizi su Rom. Nessuno calpesti dignità degli altri

Città del Vaticano, 26 ott. (LaPresse) - "È arrivato il tempo di sradicare pregiudizi secolari, preconcetti e reciproche diffidenze che spesso sono alla base della discriminazione, del razzismo e della xenofobia. Nessuno si deve sentire isolato e nessuno è autorizzato a calpestare la dignità e i diritti degli altri. È lo spirito della misericordia che ci chiama a batterci perché siano garantiti tutti questi valori". Lo ha detto Papa Francesco ai settemila partecipanti al pellegrinaggio mondiale del popolo gitano, ricevuti in udienza in Aula Paolo VI in Vaticano. "Vorrei che anche per il vostro popolo si desse inizio a una nuova storia - ha aggiunto - Che si volti pagina!"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata