Papa: No a ricerca su staminali embrionali

Città del Vaticano, 12 nov. (LaPresse) - La ricerca sulle cellule staminali embrionali e la loro distruzione è una "grave violazione del diritto alla vita di ogni essere umano". Lo ha detto questa mattina papa Benedetto XVI ricevendo al Vaticano i partecipanti alla Conferenza internazionale sullo studio delle cellule staminali adulte. "Coloro che sostengono la ricerca sulle cellule staminali embrionali - ha detto il Papa - commettono il grave errore di negare il diritto inalienabile alla vita di ogni essere umano, dal momento del concepimento alla morte naturale. La distruzione anche di una sola vita umana non può mai essere giustificata nei termini del beneficio che essa un giorno potrebbe portare a un altro". Benedetto XVI difende invece la ricerca sulle staminali adulte perchè può dare un contributo nella guarigione delle malattie degenerative croniche nel rispetto del bene dell'umanità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata