Papa: Musulmani sono fratelli più impegno per rispetto reciproco

Città del Vaticano, 11 ago. (LaPresse) - "Vorrei rivolgere un saluto ai musulmani del mondo intero, nostri fratelli, che da poco hanno celebrato la conclusione del mese di Ramadan, dedicato in modo particolare al digiuno, alla preghiera e all'elemosina". Lo ha detto Papa Francesco dopo la preghiera dell'Angelus in piazza San Pietro. "Come ho scritto nel mio messaggio per questa circostanza - aggiunto - auguro che cristiani e musulmani si impegnino per promuovere il reciproco rispetto, specialmente attraverso l'educazione delle nuove generazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata