Papa: Missione Chiesa nel mondo uscire e ascoltare grido dei poveri

Città del Vaticano (Vaticano), 22 nov. (LaPresse) - "Lo spirito della missione della Chiesa nel mondo: uscire, ascoltare il grido dei poveri e dei lontani, incontrare tutti e annunciare la gioia del Vangelo". Così Papa Francesco incontrando stamane nell'aula Paolo VI in Vaticano i partecipanti al Convegno missionario nazionale della Chiesa in Italia. "I poveri - ha aggiunto - sono i compagni di viaggio di una Chiesa in uscita, perché sono i primi che essa incontra. I poveri sono anche i vostri evangelizzatori, perché vi indicano quelle periferie dove il Vangelo deve essere ancora proclamato e vissuto".

"Uscire - ha detto Bergoglio - è non rimanere indifferenti alla miseria, alla guerra, alla violenza delle nostre città, all'abbandono degli anziani, all'anonimato di tanta gente bisognosa e alla distanza dai piccoli. Uscire e non tollerare che nelle nostre città cristiane ci siano tanti bambini che non sappiano farsi il segno della croce. Questo è uscire. Uscire è essere operatori di pace, quella 'pace' che il Signore ci dona ogni giorno e di cui il mondo ha tanto bisogno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata