Papa: Matrimonio è icona amore di Dio, per fare la pace non serve Onu

Città del Vaticano, 2 apr. (LaPresse) - "Il matrimonio è l'icona dell'amore di Dio". Lo ha detto Papa Francesco nel corso dell'udienza generale in piazza San pietro spiegando che "nella vita matrimoniale ci sono tante difficoltà, si litiga e a volte volano i piatti, ma non bisogna diventare tristi". "La condizione umana - ha aggiunto - è così. Ma il segreto è che l'amore è più forte del momento nel quale si litiga. E per questo io consiglio agli sposi, sempre, di non finire la giornata nella quale hanno litigato senza fare la pace. Sempre! E per fare la pace non è necessario chiamare le Nazioni Unite, che vengano a casa a fare la pace! E' sufficiente un piccolo gesto, una carezza: 'Ma, ciao! A domani!', e domani si incomincia un'altra volta. E questa è la vita: portarla avanti così, portarla avanti col coraggio di volerla vivere insieme". Il Papa ha poi invitato a pronunciare sempre tre parole speciali: "Permesso, grazie e scusa. Con queste tre parole, con la preghiera dello sposo per la sposa e della sposa per lo sposo e con il fare la pace sempre, prima che finisca la giornata, il matrimonio andrà avanti". A fine udienza il pontefice ha rivolto il suo pensiero ai lavoratori dell'Alcoa e agli abitanti dell'Aquila, a chi "ancora vive nel disagio" a cinque anni dal sisma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata