Papa: Giovani non abbiate paura di andare contro corrente

Roma, 23 giu. (LaPresse) - "Ci sono tante persone, cristiani e non cristiani, che 'perdono la propria vita' per la verità. E Cristo ha detto 'io sono la verità', quindi chi serve la verità serve Cristo". Lo ha affermato papa Francesco prima del tradizionale Angelus domenicale. "Una di queste persone - ha aggiunto - che ha dato la vita per la verità, è Giovanni il Battista: proprio domani, 24 giugno, è la sua festa grande, la solennità della sua nascita. Giovanni è stato scelto da Dio per preparare la via davanti a Gesù. Giovanni ha consacrato tutto se stesso a Dio e al suo inviato, Gesù. Ma alla fine è morto per la causa della verità. Quante persone pagano a caro prezzo l'impegno per la verità! Quanti uomini retti preferiscono andare controcorrente, pur di non rinnegare la voce della coscienza, la voce della verità. Persone rette - ha aggiunto - che non hanno paura di andare controcorrente. Non dobbiamo avere paura, a voi giovani dico: non abbiate paura di andare controcorrente. Quando ci propongono valori avariati, come un pasto andato a male, bisogna andare controcorrente, con fierezza. Siate fieri di andare contro corrente". "Cari amici - ha detto ancora - accogliamo con gioia questa parola di Gesù. E' una regola di vita proposta a tutti. E san Giovanni Battista ci aiuti a metterla in pratica. Su questa via ci precede, come sempre, la nostra Madre, Maria Santissima: lei ha perduto la sua vita per Gesù, fino alla Croce, e l'ha ricevuta in pienezza, con tutta la luce e la bellezza della Risurrezione. Ci aiuti Maria a fare sempre più nostra la logica del Vangelo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata