Papa Francesco in Egitto incontra il presidente Al-Sisi e il grande imam Shaykh Al Tayeb
Il Pontefice sarà impegnato in una due giorni 'intensa': "Sarà un viaggio di unità e di fratellanza"

Papa Francesco è atterrato in Egitto, dove si tratterà oggi e domani per un'importante visita durante la quale lancerà diversi messaggi di dialogo. Dopo una piccola cerimonia di benvenuto, il Pontefice è stato al palazzo presidenziale per incontrare in privato il presidente d'Egitto Al-Sisi.  Ora invece è ad Al-Azhar, la più alta istituzione teologica e di istruzione religiosa dell'Islam sunnita nel mondo, per incontrare il grande imam Shaykh Al Tayeb, dopo averlo abbracciato in Vaticano lo scorso anno. E' la prima volta che un Papa visita questa istituzione. Dopo l'incontro, parteciperà alla conferenza internazionale di pace promossa da Al Tayeb, alla quale prende parte anche Bartolomeo I.

"La gente ci segue e questo viaggio ha un'aspettativa speciale perché è fatto su invito del presidente Al-Sisi, del patriarca di Alessandria dei copti Sedak, del Papa Tawardos II  e del grande imam di Al-Azhar. È un viaggio di unità e fratellanza" ha detto il Papa sul volo ringraziando i giornalisti presenti per il lavoro che svolgeranno in questi due giorni che, ha avvertito, "sarà abbastanza intenso".

GIORNALISTA ORTODOSSA INCINTA BENEDETTA DAL PAPA. Papa Francesco ha benedetto ad alta quota la prima giornalista incinta a viaggiare con lui dall'inizio del suo pontificato. Si tratta dell'inviata russa ortodossa dell'agenzia Itar-Tass Vera Shcherbakova, che aspetta una bimba che nascerà ad agosto. "Sono la prima giornalista incinta che viaggia con lei, Santo Padre" ha detto lei in aereo, durante il tradizionale giro di saluti del Pontefice ai giornalisti e al personale di volo Alitalia. Lui si è chinato appena e le risposto con un sorriso e  un segno della Croce sul pancione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata